Quando l’oculista non è così facilmente raggiungibile …

Siamo così abituati ad avere a portata di mano ospedali e ambulatori attrezzati, da dimenticare che in molte aree geografiche non è così semplice raggiungere uno studio medico e quindi diventa molto problematico effettuare regolarmente visite ed esami. Per esempio, parte integrante della cura del diabete è lo screening per la retinopatia, una complicanza che si può sviluppare nel 75% delle persone affette da diabete mellito entro 15-20 anni dalla diagnosi.
In India si stima che 50.7 milioni di persone siano affette da diabete e moltissime di loro vivono in villaggi molto lontani dai centri urbani. E’ stato quindi progettato un furgone, appositamente attrezzato non solo per le visite oculistiche ma anche per il trattamento laser. Il furgone è dotato di un generatore per il funzionamento delle apparecchiature sanitarie, che permettono una visita oculistica completa, con eventuale ultrasuonografia, pachimetria e angiografia. Inoltre, l’unità ha in dotazione un fotocoagulatore laser a diodi e un laser YAG.
Questa unità oftalmologica mobile ha iniziato la sua attività dal 23 febbraio 2006 in un’area con una popolazione di 16.3 milioni di abitanti, visitando ogni mese 23 località in date prefissate. Finora sono state visitate 29000 persone ed eseguiti 1017 angiografie e 6998 trattamenti laser. Inoltre, sono stati indirizzate 513 persone all’ospedale di riferimento per un intervento chirurgico, che ha permesso loro di salvare la vista.
Condividi queste informazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *